Primo PianoUltimissime

A Venezia non hanno dubbi: Roberto Benigni riceve il Leone d’Oro alla carriera

Nelle scorse ore la Biennale ha decretato l'artista toscano meritevole di un riconoscimento per il suo immenso lavoro

Roberto Benigni riceverà il Leone d’Oro alla carriera della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La comunicazione ufficiale è avvenuta poche ore fa. Il cda della Biennale si è infatti riunito, approvando la mozione portata avanti dal Direttore Alberto Barbera. La consegna del riconoscimento al talento indiscusso dell’artista toscano avverrà durante il prossimo mese di settembre. A proposito della scelta di regalare a Roberto Benigni questo importantissimo riconoscimento, lo stesso Direttore della Biennale ha detto: “Sin dai suoi esordi, avvenuti all’insegna di una ventata innovatrice e irrispettosa di regole e tradizioni, Roberto Benigni si è imposto nel panorama dello spettacolo italiano come una figura di riferimento, senza precedenti e senza eguali”.

E ancora: “Pochi artisti hanno saputo come lui fondere la sua comicità esplosiva, spesso accompagnata da una satira dissacrante, a mirabili doti d’interprete – al servizio di grandi registi come Federico Fellini, Matteo Garrone e Jim Jarmusch – nonché di avvincente e raffinato esegeta letterario”.

And the winner is… Roberto!

Attore, comico, regista e sceneggiatore, Roberto Benigni è uno dei talenti più cristallini del panorama artistico italiano. La sua più grande dote è indubbiamente quella per cui la sua capacità di regalare un sorriso agli spettatori non è minimamente frutto di banalità, ma spesso di riflessione profonda. D’altronde parliamo di un personaggio che ha fatto della cultura il suo cavallo di battaglia, con uno spiccato talento nell’essere ascoltato. Negli anni in effetti il suo lavoro è stato magistrale. Ha letto passi della Divina Commedia, della Costituzione Italiana e dei Dieci Comandamenti Biblici, il tutto su quella che viene definita “tv generalista”.

Ma Roberto Benigni è anche l’italiano che è stato capace di vincere l’Oscar come miglior attore per la sua interpretazione in “La vita è bella” (1997), capolavoro del quale fu inoltre regista e sceneggiatore. Nonostante tutto, la reazione di Roberto Benigni all’annuncio del premio alla carriera del quale sarà insignito, ha come “segno particolare” una sana dose di riconoscenza. L’artista toscano ha infatti detto: “Il mio cuore è colmo di gioia e gratitudine. È un onore immenso ricevere un così alto riconoscimento verso il mio lavoro dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia”.

 

LEGGI ANCHE: Miriam Leone, da Miss Italia al fianco di Diabolik: auguri alla nuova Eva Kant

Back to top button
Privacy