Primo PianoUltimissime

Black Widow: cosa succederà all’eroina Natasha Romanoff

Nel prequel ci saranno dei flashback, che ci riporteranno alle sue origini

L’attesissimo film fantasy Black Widow ha una nuova data di uscita e cioè il prossimo 9 luglio, sia nei cinema che su Disney + con Accesso VIP. Lo ha reso noto la Marvel Studios con la pubblicazione della nuova locandina. Ecco la storia e i personaggi del film.

Black Widow: il prequel ambientato tra gli eventi di Civil War e Infinity War

Black Widow è l’ottavo film in cui Scarlett Johansson interpreta la protagonista  Natasha Romanoff, nota anche come appunto la Vedova Nera. Il film è un prequel ambientato dopo Captain America Civil War, in cui vedremo dei flashback delle origini di Natasha.  Dopo l’estremo sacrificio di della protagonista  su Vormir, per prendere la gemma dell’Anima in Avengers: Endgame, i fan potranno quindi vedere Natasha quando era latitante e  il suo viaggio che la riporterà alle sue radici russe. In Black Widow, ambientato tra gli eventi di Civil War e Infinity War, potremo vedere anche la Stanza Rossa dove è stata addestrata per diventare una letale spia assassina.

L’ultimo trailer ci da altre anticipazioni:  Natasha si unirà con la sua ex famiglia di spie,  composta da Yelena Belova (Florence Pugh), Melina Vostokoff (Rachel Weisz) e Alexei Shostakov (David Harbour). In Black Widow capiremo che lo scioglimento della loro famiglia surrogata –  avvenuto  quando era giovane –  ha lasciato segni profondi nella protagonista.  Nel cast del film ci saranno anche O. T. Fagbenle nei panni di Rick Mason, un agente dello S.H.I.E.L.D. che ha avuto una storia con Romanoff.

Vedremo poi  William Hurt di nuovo nel ruolo di Thaddeus Thunderbolt Ross, Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America ed ex-generale dell’esercito statunitense. Poi ci sarà anche Ray Winstone nei panni di Dreykov, il capo della Stanza Rossa.  Black Widow è la ventiquattresima pellicola di Marvel e inaugurerà la  Fase Quattro. Il film è diretto da Cate Shortland (già regista di Berlin Syndrome – In ostaggio) e scritto da Eric Pearson da una storia di Jac Schaeffer e Ned Benson.

Back to top button
Privacy