Primo PianoSerie Tv e Fiction

La Regina degli Scacchi 2 si farà? La risposta non piacerà ai fan

La Regina degli Scacchi potrebbe non avere un seguito: il produttore lo rivela

La Regina degli Scacchi è stata una delle serie di maggior successo dell’ultimo periodo. Rilasciata su Netflix a partire dallo scorso 23 ottobre, in breve tempo è diventata uno degli show più visti della piattaforma, raggiungendo oltre 62 milioni di utenti. Nel corso delle sette puntate, la miniserie ha seguito le vicende della giovane Beth Harmon, prodigio nella nobile arte degli scacchi.

Visti e considerati i numeri totalizzati, per molti era dunque scontato che La Regina degli Scacchi avesse un seguito. Dopo la mole di richieste, William Horberg ha deciso di intervenire. Il produttore della serie evento ha deciso di chiarire le sue posizioni in merito al destino del progetto. Tuttavia, le sue parole sicuramente non piaceranno ai fan.

La Regina degli Scacchi non avrà un seguito? Le parole del produttore gelano i fan

Fin dai primi giorni in cui ha fatto la sua comparsa su Netflix, La Regina degli Scacchi ha fatto parlare di sé. Forte di una sceneggiatura ben orchestrata, la serie deve molto anche alla caratterizzazione di Beth Harmon. Interpretata dalla magnetica Anya Taylor-Joy, l’attrice ha ricevuto recentemente una nomination ai 78° Golden Globes come miglior attrice in una miniserie o film televisivo. Lo show ha ricevuto, inoltre, un’ulteriore candidatura come miglior miniserie o film televisivo.

Insomma, La Regina degli Scacchi è un successo tanto di pubblico quanto di critica. Tuttavia, pare che William Horberg non sia intenzionato a cavalcare l’onda. Il produttore della fortunata serie Netflix si è sbilanciato in un’intervista per Deadline. L’uomo ha infatti spiegato che il progetto è sempre stato quello di creare una stagione autoconclusiva: “Abbiamo ritenuto che la serie avesse un finale soddisfacente e avremmo permesso al pubblico di riempire lo spazio sul futuro di Beth Harmon. Nulla è cambiato, nonostante i fan chiedano di più sul mio feed Twitter. Scott e io siamo davvero felici della completezza della storia di Beth.

Le parole di Horberg sono inequivocabili: per il produttore, dunque, la storia è già completa e non ha bisogno di ulteriori capitoli. I fan dovranno dunque rassegnarsi all’idea. Ricordiamo che La Regina degli Scacchi è ispirata all’omonimo romanzo di Walter Tevis ed è stato un progetto in sospeso per molti anni, prima di approdare su Netflix, sotto forma di miniserie. Una miniserie che, va detto, ci ha tenuti incollati fino all’ultima scena.

 

Back to top button
Privacy