Kill Bill 3, per Uma Thurman non si farà mai: c’entra Quentin Tarantino…

Uma Thurman è scettica circa un possibile terzo film di Kill Bill. Questo è quanto ha lasciato intendere ultimamente. L’attrice ha infatti affermato che, secondo lei, Quentin Tarantino non voglia dirigere un altro capitolo della saga. Ecco cosa ha affermato la Thurman.

La musa ispiratrice di Quentin Tarantino ne è convinta: secondo lei non ci sarà un terzo capitolo di Kill Bill. Una notizia che i fan della saga sicuramente non accoglieranno bene. Già da qualche tempo avevano iniziato a circolare voci riguardo un possibile “Volume 3“. Molti avevano anche già pensato a una possibile trama, incentrata sul personaggio della piccola Nikki Bell. La bambina, che vediamo all’inizio del film, è la figlia di Vernita Green, la prima verso cui Beatrix KIddo/Uma Thurman attua la sua vendetta.

Il terzo volume di Kill Bill sarebbe dunque stato incentrato sulla vendetta della piccola, ormai cresciuta e rimasta orfana di madre. Per il ruolo di Nikki adulta, qualcuno aveva anche proposto il nome di Zendaya. Tarantino stesso aveva provveduto ad alimentare le voci, il quale ha affermato:  “Sapete, la Sposa ha combattuto a lungo e molto duramente, ma adesso potrei avere un’idea davvero interessante. Di certo non lo farò a breve, ma dovrebbero passare almeno tre anni o qualcosa del genere, ma è di sicuro una carta del mazzo che potrei pescare”. Ma Uma Thurman ha espresso la sua, che non sembra altrettanto confortante

Kill Bill 3, per Uma Thurman non si farà: svelato il motivo

In un’intervista al Today Show, in compagnia di Robert De Niro, con cui sta promuovendo il loro nuovo film, The War with Grandpa, ha espresso il suo parere. Alla domanda “se realizzeranno mai un nuovo capitolo di Kill Bill“, l’attrice ha espresso tutto il suo scetticismo, affermando: “Non credo proprio. Penso sia già stato fatto e interpretato e che nella mente di Quentin sia finito. Credo si dedicherà a qualcos’altro.”

Un colpo al cuore per tutti coloro che già avevano cominciato ad abituarsi all’idea di un seguito. Secondo la ex Beatrix Kiddo, anche il tempo trascorso è ormai troppo. Basti pensare al fatto che Kill Bill Volume 2 abbia fatto la sua comparsa nelle sale cinematografiche ormai 16 anni fa. Stando alle parole della Thurman, non resta che rassegnarci all’idea.

Commenti

commenti