Mi chiamo Francesco Totti, trailer: l’emozione dell’ex capitano della Roma

È arrivato il momento che i tifosi della A.S. Roma hanno a lungo atteso. Oggi, venerdì 18 settembre 2020, è stato presentato il trailer di Mi chiamo Francesco Totti, docufilm incentrato sulla figura dell’ex capitano del club giallorosso. Tratto del libro Un capitano – scritto da Paolo Condò, pubblicato da Rizzoli nel settembre del 2018, e divenuto in breve tempo un best-seller – il film ripercorre la carriera del calciatore. Lo fa ripartendo dalle ore appena antecedenti il suo addio al mondo del calcio, avvenuto il 28 maggio del 2017 in uno Stadio Olimpico gremito di tifosi commossi e, al contempo, profondamente addolorati. Tra immagini chiave della sua carriera, ricordi e scene di vita più intima, il giocatore racconterà sé stesso come uomo e come professionista.

La commozione del calciatore

È stato lo stesso Francesco Totti a dare l’annuncio, tramite i suoi profili social, dell’arrivo in sala del film a lui dedicato. Lo ha fatto pubblicando il trailer del lavoro cinematografico, accompagnato da una didascalia che trasuda un mix di commozione ed eccitazione. «Il momento è arrivato… vi aspetto al cinema per emozionarci insieme!», si legge in essa. «”Mi chiamo Francesco Totti” regia di Alex Infascelli, verrà presentato alla Festa del cinema di Roma e arriverà nelle sale cinematografiche il 19-20-21 ottobre», ha poi aggiunto il calciatore. Qui il link per vedere il post pubblicato su Instagram da Totti e il trailer del film a lui dedicato.

Mi chiamo Francesco Totti: tutto sul docufilm

Mi chiamo Francesco Totti, il docufilm dedicato allo storico capitano della A.S. Roma, arriverà quindi nelle sale cinematografiche italiane il 19 ottobre 2020, e vi resterà per tre giorni, fino al 21 dello stesso mese. Sarà quindi un evento speciale, che – con ogni probabilità – porterà migliaia di fan ad accorrere al cinema. Il lavoro cinematografico verrà inoltre presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma. Nella produzione, i nomi di Lorenzo Mieli, Mario Gianani e Virginia Valsecchi, e le società The Apartment e Wildside.

Commenti

commenti