Joker, sequel in arrivo? Offerti a Joaquin Phoenix 50 milioni di dollari

Leone d’Oro al Miglior Film alla Mostra del Cinema di Venezia 2019, Joker potrebbe arrivare nuovamente in sala con un sequel. E che vedrebbe, come è ovvio che sia, Joaquin Phoenix ancora nei panni del protagonista. Stando a quanto dichiarato dal Mirror, infatti, in questi ultimi giorni sarebbe stata avviata la trattativa tra l’attore, premio Oscar 2020, e la Warner Bros. La casa di produzione, discrezioni alla mano, avrebbe offerto a Phoenix un cachet di 50 milioni di dollari per averlo ancora nei panni della nemesi di Batman non per uno, ma per ben due film.

Joaquin Phoenix pronto per due sequel di Joker

Sarebbe stato un insider a svelare i retroscena circa la trattativa tra Joaquin Phoenix e Warner Bros per la realizzazione di due sequel del film Joker. «Joaquin inizialmente pensava che Joker fosse uno stand-alone. Ma ora ha cambiato idea. Dice che vuole interpretare di nuovo questo personaggio, nonostante le polemiche che l’uscita ha suscitato lo scorso anno», avrebbe raccontato la talpa. «È ancora in fase di negoziazione, ma le sceneggiature sono in fase di scrittura e Joaquin è molto coinvolto», avrebbe poi aggiunto.

La trattativa

A spingere la casa di produzione a cercare un accordo con Joaquin Phoenix per il sequel di Joker sarebbero stati gli ingenti guadagni del primo film, vincitore del Leone d’Oro a Venezia lo scorso anno. «Alla Warner Bros erano scioccati come chiunque altro dal successo del film l’anno scorso. Hanno in programma di realizzare due sequel nei prossimi quattro anni, con un impegno a lungo termine nei confronti di Joaquin e del regista di Joker Todd Phillips e del produttore Bradley Cooper. Si tratta di convincere Joaquin ad accettare i termini che prevedono la paga più alta della sua carriera», avrebbe dichiarato ancora l’insider. È bene ricordare, però, che attualmente queste sono solo voci. Bisognerà attendere le conferme ufficiali per poter finalmente cantar vittoria.

Commenti

commenti