Dirty Dancing 3 si farà: nel cast del sequel anche Jennifer Grey

È la notizia che i più romantici tra i cinefili stavano aspettando e che, finalmente, possono dare per ufficiale: Dirty Dancing avrà un nuovo sequel. Nelle ultime settimane le voci si erano fatte giorno dopo giorno sempre più insistenti, al punto tale che anche i più increduli stavano iniziando a credere che stavolta non si trattasse della solita indiscrezione senza fondamenta. L’ufficialità è arrivata da Jon Feltheimer, CEO della compagnia di intrattenimento Lionsgate. Secondo quanto anticipato, il lavoro cinematografico dovrebbe essere diretto da Jonathan Levine e prodotto da Gillian Bohrer. La sceneggiatura, invece, dovrebbe essere curata da Mikki Daughtry e Tobias Iaconis.

Dirty Dancing 3: arriva il sequel

Insomma: stando a quanto dichiarato da Jon Feltheime, CEO di Lionsgate, il sequel di Dirty Dancing «sarà esattamente il tipo di film romantico e nostalgico che i fan del franchising stavano aspettando e che lo hanno reso il titolo più venduto nella storia dell’azienda». Dirty Dancing, infatti, ottenne uno straordinario successo, divenendo ben presto un cult. L’incasso fu di 218 milioni di dollari e non mancarono i riconoscimenti, primi tra tutti quelli dell’Oscar e del Golden Globe. Nel 2004, invece, uscì un primo sequel nel quale ad essere raccontata era la storia di una ragazza americana che, nella Cuba castrista, si innamorava di un ballerino del posto.

Anche Jennifer Grey nel cast

Quella dell’arrivo di un sequel di Dirty Dancing non è l’unica novità. Nel corso della medesima intervista, Jon Feltheimer ha spiegato che in questi mesi ha dovuto mantenere uno dei più ingombranti segreti che circolavano per Hollywood e di cui, finalmente, ora può liberarsi. La novità riguarda nientemeno che Jennifer Grey, che ha dato il suo consenso a tornare sul set che nel 1987 la rese famosa. Qui, infatti, ha interpretato l’indimenticabile ruolo di Frances “Baby” Houseman, la ragazza innamorata di Johnny Castle, il suo affascinante insegnante di ballo. La Grey sarà anche produttrice esecutiva della pellicola.

Commenti

commenti