Mostra del Cinema di Venezia 2020: quattro film italiani in concorso

È tutto pronto per la 77esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Oggi, martedì 28 luglio 2020, il direttore Alberto Barbera ha tenuto la conferenza stampa della kermesse, assieme al presidente Roberto Cicutto. Dopo aver svelato qualche giorno fa che Lacci di Daniele Luchetti, presentato fuori concorso, sarà il film di apertura del festival, è stata finalmente resa nota la lista dei titoli cinematografici che verranno proiettati quest’anno al Lido. Giudici della kermesse – che, lo ricordiamo, si terrà dal 2 al 12 settembre – saranno Cate Blanchett, presidente della giuria, Veronika Franz, Joanna Hogg, Nicola Lagioia, Christian Petzold, Cristi Puiu e Ludivine Sagnier.

Mostra del Cinema di Venezia 2020: film in concorso

Saranno ben quattro i film italiani in corsa per il Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2020. Si tratterà, nello specifico, di Le sorelle Macaluso, diretto da Emma Dante; Miss Marx, di Susanna Nicchiarelli; Padrenostro di Claudio Noce; e infine di Notturno, diretto da Gianfranco Rosi. Assieme a loro, ci saranno altri 15 film in concorso per la 77esima edizione della kermesse. Ecco, di seguito, la lista completa:

  • In between dying di Hilal Baydarov
  • Le sorelle Macaluso di Emma Dante
  • The world to come di Mona Fastvold
  • Nuevo orden di Michel Franco
  • Lovers di Nicole Garcia
  • Laila in Haifa di Amos Gitai
  • Dear comrades di Andrei Konchalovsky
  • Wife of a spy di Kiyoshi Kurosawa
  • Sun children di Majid Majidi
  • Pieces of a woman di Kornel Mundruczo
  • Miss Marx di Susanna Nicchiarelli
  • Padrenostro di Claudio Noce
  • Notturno di Gianfranco Rosi
  • Never gonna snow again di Malgorzata Szumowska e Michal Englert
  • The disciple di Chaitanya Tamhane
  • And Tomorrow the entire world di Julia von Heinz
  • Quo vadis, Aida? di Jasmila Zbanic
  • Nomadland di Chloè Zhao

I film fuori concorso

Non mancheranno ovviamente titoli italiani anche nelle sezioni Fuori concorso e Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia 2020. Nella prima, ad esempio, troveremo un gradito ritorno, quello di Luca Guadagnino. Il regista, già alla direzione di Chiamami col tuo nome, presenterà il documentario Salvatore – Shoemaker of dreams, biografia di Salvatore Ferragamo. Nella stessa categoria, Alessandro Barbera ha definito come da non perdere Assandira di Salvatore Mereu, ispirato all’omonimo romanzo di Giulio Angion. Oltre a questi ci sarà ovviamente Lacci di Daniele Luchetti, che aprirà la kermesse. A chiuderla sarà invece Lasciami andare di Stefano Mordini, ugualmente inserito nella categoria dei Fuori concorso.

Commenti

commenti