Luke Perry è morto, addio alla star di Beverly Hills 90210

E’ morto l’attore Luke Perry. Non si era mai ripreso dall’ictus che lo aveva colpito giorni fa. Aveva 52 anni.

Luke Perry, il ragazzaccio di Hollywood che faceva  sognare le ragazzine

Nato nel 1966, in una cittadina dell’Ohio, suo padre morì quando l’attore aveva solo 14 anni. Dopo aver lavorato in alcune soap come Destini e Quando Si Ama era diventato celebre nella serie Beverly Hills 90210.

Inoltre aveva partecipato ininterrottamente a quasi tutte le stagioni, dal 1990 al 1995, poi dal 1998 al 2000.

Luke Perry era apparso, attraverso numerosi camei, in varie pellicole, come  la celebre serie tv anni 90 Buffy – L’Ammazza Vampiri, il film Il Quinto Elemento, diretto da Luc Besson, ed anche nell’italiano Vacanze di Natale ’95, con Massimo Boldi e Christian De Sica.

È inoltre apparso nelle serie tv Oz, Le cose che amo di te e Will & Grace ed è stato protagonista della serie tv Jeremiah.

Celebre anche la sua “forma disegnata” ne I Simpson come telespalla di Krusty il clown, del quale è il fratello. Un’altra apparizione nel mondo dei cartoni animati risale al 2002, quando ha prestato la voce a se stesso nella serie “I Griffin” nell’episodio 19 della seconda stagione, dal titolo “Prima pagina“. È apparso anche nel cartone della Hanna-BarberaJohnny Bravo”.

Nel 2009 è apparso in un video musicale dei The Killers, Happy Birthday Guadalupe. Nel 2011 torna a collaborare con un altro protagonista di “Beverly Hills 90210″, Jason Priestley, che lo ha diretto nel film tv western Good night for Justice, dove Perry interpreta un giudice.
Nel 2014 è protagonista con Nicholas Galitzine del film inglese The Beat Beneath My Feet nel quale interpreta Steve un chitarrista rock in crisi.

Il film diretto da John Williams è stato presentato in concorso in Italia alla 45ª edizione del Giffoni Film Festival. Da settembre 2016 è impegnato nella serie Riverdale, l’episodio pilota è andato in onda a gennaio 2017.

Commenti

commenti