Luke Perry, condizioni gravissime per l’attore di Beverly Hills: “l’ictus che l’ha colpito è stato devastante”

Sono gravissime le condizioni di Luke Perry. L’attore che ha interpretato Dylan nella famosa serie televisiva Beverly Hills 90210, ieri 28 febbraio, è stato colpito da un ictus. L’attore è stato soccorso dal 911 ed è stato trasportato nell’ospedale più vicino. E’ ora ricoverato in condizioni gravi ma stazionarie.

TMZ, il sito web americano di gossip alcune ore fa ha parlato con i familiari e con un portavoce dell’attore. Stando alle ultime notizie “l’ictus che l’ha colpito è stato devastante e adesso si trova in coma. Le fonti collegate a Luke dicono che i medici hanno optato per il coma farmacologico. L’ictus, ripetono tutti, è stato davvero forte. Quando i paramedici sono arrivati a casa sua era ancora cosciente, ma le sue condizioni sono peggiorate subito per questo è stato ricoverato in ospedale.Un membro della famiglia di Luke Perry ci conferma che lui si trova in coma, mentre un suo rappresentante dice che è in uno stato di sedazione profonda“.
La preoccupazione è tanta ma per il momento non ci sono ulteriori aggiornamenti ma il web e i suoi colleghi sono vicini all’attore e alla famiglia. Tanti i messaggi sui social per lui.

“Amico mio. Ti stringo forte e ti do la mia forza”. Queste le parole dell’amica e collega Shannen Doherty, l’attrice che nella serie tv ha interpretato Brenda Walsh, protagonista e fidanzata di Dylan. “Non ho parole per esprimere il dolore che ho nel cuore. Diciamo tutti una preghiera per la sua guarigione”.

Si attendono nelle prossime ore nuovi aggiornamenti con la speranza di avere notizie positive sulle sue condizioni di salute.

Commenti

commenti