Marco Bocci diventa regista: è tutto pronto per il suo film “Erre11”

Marco Bocci passa dietro la macchina da presa e diventa regista. Il volto di Squadra Antimafia e Solo sta per iniziare le riprese del suo primo film, dal titolo “Erre11”. La storia è ispirata dal romanzo, scritto da Bocci stesso, un paio di anni fa dal titolo “A Tor Bella Monaca non piove mai”. Una storia sulla periferia romana “allegra, euforica e al limite del grottesco”, con un ottimo cast composto da Libero Di Rienzo, Antonia Liskova e Andrea Sartoretti.

La trama dovrebbe basarsi su una storia di riscatto che vede i protagonisti alle prese con le difficoltà caratterizzate dal vivere in quartieri periferici di Roma.

Ecco cosa ha raccontato Marco Bocci all’Ansa: “Voglio raccontare una periferia vera dentro la quale si incrociano tanti personaggi.  Ognuno col suo percorso, ognuno diverso dall’altro, ma indispensabile per il prossimo. Una gabbia dentro la quale vivono e convivono tante umanità, sfiorandosi senza accorgersene, inquinandosi e contaminandosi in quest’era di condivisione estrema”.

Erre11: la storia non sarà drammatica

Chi si aspetta una storia ad alto tasso di drammaticità si sbaglierà di grosso. L’intento di Bocci è quello di raccontare il tutto con una vena allegra e allo stesso tempo grottesca. La trama, come nel romanzo, è incentrata sul personaggio del 35enne Mauro, disoccupato alla ricerca di un lavoro per costruirsi un futuro con Samantha. Un obiettivo che sembra irraggiungibile per lui, sempre corretto e incapace di infrangere le regole. Il ragazzo dovrà cambiare la propria natura e “sporcarsi le mani” per essere finalmente felice.

Erre11: il cast

Il protagonista sarà interpretato da Libero Di Rienzo, che sarà affiancato da Antonia Liskova (che interpreterà Samantha, una donna cinica e segnata dalla vita) e Andrea Sartoretti che, invece, sarà Romolo il fratello del protagonista Mauro.

 

Commenti

commenti