Stranger Things 3: svelata la data di uscita

Stranger Things: data, inizio ed episodi

Finalmente ci siamo! Dopo le ultime indiscrezioni, finalmente abbiamo la certezza: la terza stagione di Stranger Things ci sarà e uscirà online nell’estate 2019. Le 8 puntate che andranno in onda, sono già state girate ed è per questo che molti fan speravano in un regalo di Halloween che però non ci sarà. La nuova stagione è stata definita ancora “più dark”, ma dovremmo aspettare ancora un po’ di tempo per scoprirla. Intanto però, già stanno iniziando ad arrivare news e indizi su quello che accadrà ad Hawkins.

Il produttore esecutivo della serie, Shawn Levy, già aveva svelato che avrebbe dato più spazio al personaggio di Steve, molto amato dal pubblico e già soprannominato “papà Steve”. Joe Keery, l’attore, era già apparso nel primo teaser  insieme alla new entry Robin, figlia di Uma Thurman, che sta seguendo le orme della mamma. All’interno della serie, Robin, è una ragazza piuttosto alternativa, una tipa annoiata dal suo lavoro. Cary Elwes interpreterà il sindaco Larry Kline, classico politico arrivista, mentre Jake Busey sarà un giornalista corrotto, Bruse. Il ruolo centrale nella terza serie sarà interpretato dall’attrice Francesca Reale. che vestirà i panni della bagnina Heather.

Anticipazioni della terza stagione

Finn Wolfgard, nel ruolo di Make Wheeler, ha raccontato che la nuova serie sarà ambientata nell’estate 1985. I protagonisti più giovani, si troveranno ad affrontare il periodo più critico della crescita e la pubertà: “Anche se non volevamo, abbiamo dovuto affrontarla perché i nostri attori della vita reale la stanno vivendo. Penso che sia eccitante perché costringe lo spettacolo a evolversi e a diventare qualcosa di diverso ogni anno”, hanno dichiarato i creatori del film.

Nella nuova stagione, sapremo sicuramente di più sulla morte di Sara, figlia dello sceriffo Hopper. Molti sembrano già pronti a scommettere che la scomparsa della ragazza sia legata alle sperimentazioni eseguite nel laboratorio di Hawkins. Lo stesso sceriffo inoltre, dovrà gestire il suo rapporto alquanto complesso con Undici, che si trova ad attraversare il complesso periodo dell’adolescenza. Dai cambiamenti fisici, a quelli sociali e questo sarà anche difficile da accettare per Hopper, che non riuscirà nel migliore dei modi a vedere crescere e diventare donna Eleven. Nella nuova stagione inoltre, forse dovremmo aspettarci un ritorno in scena di Eight, che potrebbe diventare una papabile antagonista di Eleven. Saranno messe a dura prova le amicizie fra i ragazzi, i loro amori, che in questa tenerà età sono difficili da far durare. Sicuramente, Mike e Undici, nella nuova stagione li ritroveremo ancora fidanzati.

Quello che non sapevi su Stranger Things

Cresciuta la loro esperienza e migliorate le loro capacità, aumenteranno anche i loro stipendi da capogiro. Millie Bobbie Brown, l’interprete di Eleven, arriverà a guadagnare circa 300mila dollari a episodio. Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin e Noah Schnapp riceveranno tutti 250mila per puntata, mentre Natalia Dyer, Charlie Heaton e Joe Keery circa 150mila ciascuno.

Avete presente Nancy e Barbara? I due personaggi prendono il nome da Nancy Reagan e Barbara Bush, due celebri First Ladies del passato. Le gemelle che interpretano la piccola Holly Wheeler, la sorella minore di Mike e Nancy, hanno anche vestito i panni di Judith nella stagione 4 di “The Walking Dead”. Niente male: due serie di successo per due bambine così piccole.

Ci fate mai caso ai dettagli? Solo le osservatrici più attente avranno notato che Undici, Will e Sara Hopper hanno lo stesso peluche a forma di leone. Ricordate invece che la parola d’ordine di Joyce per entrare nel rifugio di Will è, nella prima stagione, “Radagast”? Ebbene sì, si tratta del nome di uno dei membri del Bianco Consiglio nei romanzi “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli”. In “Stranger Things” infatti, si nascondono molti riferimenti ai due capolavori di J. R. R. Tolkien.

Commenti

commenti