Addio a Burt Reynolds: attore ironico candidato agli Oscar per “Boogie Nights”

E’ morto il celebre attore Burt Reynolds. Aveva 82 anni e nella sua lunga carriera aveva ricevuto la candidatura agli Oscar per il film di Paul Thomas Anderson “Boogie Nights”. L’attore, come riportano i media americani, avrebbe avuto un attacco di cuore e sarebbe morto poi in ospedale, accanto alla sua famiglia. Celebre rimane il suo ruolo nel film “Quella sporca ultima meta”, in cui aveva impersonato un giocatore si football. Tra i suoi lavori più conosciuti anche: Un tranquillo week-end di paura (Deliverance) di John Boorman e Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso (Ma non avete mai osato chiedere), di Woody Allen. Duro ma allo stesso tempo ironico, si è guadagnato anche una citazione nel film di e con Carlo Verdone Borotalco. In tutto nella sua carriera si contano ben 70 film; l’ultimo dei quali The Last Movie Star: “Una specie di memoir. Non mi vergogno di dire che ci sono ancora momenti in cui essere considerato una celebrità mi fa accapponare la pelle. Le cose, nella vita, non vanno mai come vuoi. Io non cercavo la patina, i riflettori, volevo solo fare il regista”, così lo aveva raccontato prima della sua morte.

Addio a Burt Reynolds: attore ironico candidato agli Oscar per "Boogie Nights"

Photo credits Facebook

Commenti

commenti