Da Sposami, stupido! a L’Affido – Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

Per giovedì 21 giugno sono previste diverse uscite in sala, tra cui la commedia francese Sposami, stupido! e L’Affido – Una storia di violenza. Ecco tutti i film previsti nelle sale italiane.

SPOSAMI, STUPIDO!:

Yassine è un ragazzo marocchino che studia architettura a Parigi. Il giorno dell’esame decisivo non sente la sveglia e arriva troppo tardi. Costretto a rientrare in patria, ricorre all’unico modo possibile per ottenere la cittadinanza francese: il matrimonio… con il suo migliore amico. La commedia francese ha già incassato € 11.483,00 e registrato 2.033 presenze ed è nella settima posizione del Box Office.

Da Sposami, stupido! a L'Affido - Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

L’AFFIDO – UNA STORIA DI VIOLENZA:

Diretto da Xavier Legrand (II), il film è stato premiato al Festival di Venezia. Due genitori divorziano e litigano per la custodia del figlio. Quando il giudice prende la sua decisione, la principale vittima sarà proprio il ragazzo: Miriam e Antoine Besson si sono separati malamente. Davanti al giudice discutono l’affidamento di Julien, il figlio undicenne deciso a restare con la madre. Ma Antoine, aggressivo e complessato, vuole partecipare alla vita del ragazzo. Ad ogni costo. Il desiderio, accordato dal giudice, diventa fonte di ansia per Julien, costretto a passare i fine settimana col genitore. Genitore che contesta col silenzio e combatte con determinazione. Julien vorrebbe soltanto proteggere la madre dalla violenza fisica e psicologia che l’ex coniuge le infligge. Invano, perché l’ossessione di Antoine è più forte di tutto e volge in furia cieca.

Da Sposami, stupido! a L'Affido - Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

OBBLIGO O VERITÀ:

L’horror statunitense diretto da Jeff Wadlow e con Lucy Hale, Tyler Posey e Violett Beane racconta la storia di un gruppetto di compagni di università che decide di passare il suo ultimo Spring Break in Messico. L’ultima sera della vacanza a base di margarita e shottini i ragazzi incontrano un coetaneo che li indirizza ad una chiesa abbandonata dove decidono di giocare a “obbligo o verità”. Ma il gioco, ahimé, non finisce con il ritorno all’università: una forza oscura li obbliga a continuare ed alza via via la posta, costringendo i ragazzi a rivelare verità sempre più scomode e dolorose e ad impegnarsi in sfide che diventano letteralmente questioni di vita o di morte. Riusciranno i nostri eroi a sconfiggere la maledizione messicana e a portare a casa la pelle?

Da Sposami, stupido! a L'Affido - Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

UNA VITA SPERICOLATA:

Matilda De Angelis torna al cinema come protagonista di Una Vita Spericolata, accanto a lei anche Antonio Franceschini e Lorenzo Richelmy. Roberto Rossi è senza lavoro e si è appena visto pignorare la casa con tutti i contenuti, compresa una fidanzata che lo apostrofa come “un fallito” e lo invita ad andare a quel paese. Il suo migliore amico BB ha un padre sessantenne che ha appena perso il lavoro e una madre paziente che spera che tutto si aggiusti, ma ha una gran paura che non sarà così. Quando Rossi si reca in banca a chiedere un prestito viene informato da un odioso funzionario che “le banche non prestano soldi a chi non ne ha”, e perde il lume della ragione. Ma poiché ha in mano la pistola (scarica) con cui il padre di BB aveva poco prima minacciato il suicidio, tutti pensano che sia in atto una rapina e si affrettano a consegnargli una borsa piena di soldi.

Da Sposami, stupido! a L'Affido - Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

THELMA:

Una donna si innamora e comprende piano piano di possedere un potere enorme che potrebbe rivoluzionare la sua vita e quella degli altri.

DEI:

Martino ha 17 anni e vive in un casolare della campagna pugliese popolato da pecore e galline ma anche da quelle lavatrici dismesse dalle quali il padre di Martino, Nicola, ricava il ferro per rivenderlo. Nicola vive di espedienti e, nella percezione della moglie Anna, porta a casa solo rottami e miseria. L’unica proprietà di valore è un ulivo secolare solidamente piantato in mezzo al cortile, su cui però incombe la doppia minaccia dell’epidemia di origine batterica che ha colpito gli uliveti pugliesi e della sete di denaro di Nicola. Anche Martino vorrebbe vendere l’ulivo per potersi permettere gli studi all’università di Bari, dove il ragazzo scappa, insieme all’amica Valentina, ogni volta che ne ha l’occasione. E mentre assiste a una lezione d’arte in cui si parla delle divinità greche (ma anche della reciproca attrazione fra la terra e la luna) Martino e Valentina si imbattono in Laura, una studentessa della Bari bene che li introduce in un mondo parallelo di musica, terrazzi condominiali e internazionalità.

THE ESCAPE:

Tara è una donna della classe media inglese che vive nella periferia di Londra con Mark e i due figli piccoli. Ha un diploma di conservatorio, due bimbi che ama, un marito affettuoso e tutti gli agi di una vita borghese. Per tutti quelli che la circondano, Tara ha una vita perfetta ma lei si sente costantemente insoddisfatta, fortemente infelice. Le manca qualcosa di fondamentale. Qualcosa di irrealizzato. Qualcosa di sconosciuto. Eppure nessuno della sua famiglia riesce a capire la profondità del suo malessere, così, Tara, una mattina, nel bel mezzo della colazione, scappa di casa. Parigi è la destinazione scelta dalla donna che lascia marito e figli per ritrovare se stessa altrove. L’euforia di ricominciare da capo in una nuova città e una serie di incontri portano Tara a capire ciò che veramente desiderava da tempo.

Da Sposami, stupido! a L'Affido - Una storia di violenza: le uscite in sala di giovedì 21 giugno

Photo credits Facebook

 

 

Commenti

commenti