Tredici e Grey’s Anatomy, ecco tutte le analogie riscontrate dai fan [FOTO]

Tredici e Grey’s Anatomy sono molto seguiti in Italia e nel resto del mondo. La loro risonanza internazionale ha portato alcuni fan ad interrogarsi su alcune analogie che hanno riscontrato tra le due serie tv. Ecco quali sono.

Tredici e Grey’s Anatomy sono connesse? Sembra proprio di sì o almeno è quello che alcuni fan delle due serie tv hanno riscontrato. La chiave di volta sarebbe Dylan Minnette, l’attore che in 13 Reasons Why interpreta Clay Jensen. L’attore è apparso anche in un episodio del medical drama quando il dottor Mark Sloan gli ha ricostruito le orecchie con un intervento pro bono. All’epoca l’attore era un bambino ma la sua carriera non si è arrestata, anzi il suo personaggio in Tredici è uno dei più importanti, data la sua grande amicizia e forse qualcosa di più che lo ha legato ad Hannah Baker.

Ma le analogie non finiscono qui. Chi ha seguito la serie Netflix, avrà riconosciuto anche un’altra protagonista che è apparsa in Grey’s Anatomy ed anche in Private Practice, stiamo parlando di Kate Walsh. L’attrice infatti interpretava la dottoressa Addison Montgomery nelle due serie di Shonda Rhimes mentre in Tredici interpreta la mamma di Hannah, Olivia Baker, in continua lotta legale e umana per capire cosa sia successo realmente a sua figlia e riconoscere i veri responsabili del suo suicidio, che ha chiuso la prima stagione.

Ma tutto sembra concentrarsi su Dylan Minnette. La sua partecipazione in una puntata di Grey’s Anatomy ha subito mosso l’ironia del web. Ma perché? Secondo alcuni, solo grazie a Mark Sloan che gli ha ricostruito le orecchie ora Clay ha potuto ascoltare le 13 cassette di Hannah, senza le quali ovviamente non sarebbe successo nulla. “Per fortuna Mark Sloan ha dato a questo bambino le orecchie, così che potesse ascoltare le cassette di Hannah”, qualcuno ha ironizzato sul web.

Tredici e Grey's Anatomy, ecco tutte le analogie riscontrate dai fan [FOTO]

Photo credits Facebook

Commenti

commenti