Stranger Things 3: Leonardo DiCaprio nel cast? Tutta la verità

Stranger Things sta per tornare con la terza stagione e nel cast potrebbe risultare il nome di Leonardo DiCaprio, ma davvero l’attore di Titanic può entrare a far parte della serie tv? Ecco tutta la verità.

Dopo le notizie circa l’inizio delle riprese della terza stagione e la conferma della quarta stagione di Stranger Things, ecco un’altra importante novità che riguarda il cast della serie tv tanto amata dal pubblico di Netflix. Secondo alcune indiscrezioni, Leonardo DiCaprio potrebbe essere una new entry nel cast, ma sarà davvero così? Vi sveliamo la verità dietro questa probabile notizia.

Millie Bobby Brown, l’attrice che interpreta Undici, ha rivolto il suo appello direttamente a DiCaprio dichiarando: “Ho già pronta una storyline. Leo, se vuoi prendere parte a Stranger Things, ecco il contratto”. L’interprete ha rivolto il suo invito all’attore ma da parte sua nessuna risposta. La sua entrata nel cast delle serie tv ancora non è ufficializzata, anzi sembra esser stata solamente una proposta. Secondo sempre l’attrice quattordicenne, DiCaprio potrebbe vestire i panni del fratello di Undici, dal quale la ragazzina era stata separata da tempo.

Se DiCaprio dovesse mai accettare l’invito non sarebbe la prima ed unica guest star della terza stagione. Prima di lui, Stranger Things vanta già la partecipazione di Cary Elwes che vestirài panni del sindaco di Hawkins, la cittadina in cui vivono i protagonisti, e di Jake Busey che invece interpreterà un giornalista senza scrupoli che lavora per The Hawkins Pos. Intanto, il produttore Shawn Levy ha spoilerato alcuni dettagli della nuova stagione, la quale avrà come protagonista la storia d’amore proprio tra Undici e Mike: “Mike e Undici diventeranno forti, quindi si tratta di una relazione romantica che continua, e lo stesso accadrà con Mad Max e Lucas”.

LEGGI ANCHE: STRANGER THINGS 3, TUTTI I DETTAGLI DELLA NUOVA STAGIONE

Stranger Things 3: Leonardo DiCaprio nel cast? Tutta la verità

Photo credits Facebook

Commenti

commenti