Giulia Michelini e Andrea Sartoretti di nuovo insieme sul set

La quinta stagione di Squadra Antimafia si è conclusa con ottimi risultati: ancora una volta, questa fiction targata Taodue e trasmessa su Canale 5 è riuscita a tenere incollati alla tv migliaia di italiani. E gli italiani, come sempre, hanno scelto i loro personaggi preferiti. Marco Bocci alias il vice questore Domenico Calcaterra, ovviamente. Ma anche Giulia Michelini nei panni di Rosy Abate. Si è fatto poi largo, sia a livello di sceneggiatura che nel cuore dei telespettatori, anche il personaggio di Dante Mezzanotte interpretato da un Andrea Sartoretti particolarmente in forma.

Dante è un mafioso, certo. Ma anche un uomo profondamente innamorato (della Abate) e profondamente “maschio”, animato da saldi principi e da un certo senso dell’onore. Per esigenze di copione è morto, gettando nello sconforto tantissimi appassionati di SAM. Anche perché la sua storia con Rosy Abate era stata salutata con una chiara approvazione generale. Insomma: Dante era considerato il degno sostituto di Calcaterra nelle vicissitudini sentimentali dell’ex Regina di Palermo. La sua scomparsa segna dunque anche la fine di questa liaison. Le “proteste”, soprattutto provenienti dall’universo femminile, però adesso possono placarsi. Perché Sartoretti e la Michelini torneranno a recitare insieme. Questo significa che Dante resusciterà? No.

Significa, piuttosto, che entrambi sono nel cast di una nuova serie della Taodue attualmente in fase di riprese: Il Bosco. Un thriller che vede protagonisti Giulia Michelini e Claudio Gioè, ma del cui cast fa parte anche Andrea. Circa il suo ruolo, per adesso, si sa poco. E lui stesso contribuisce a mantenere un velo mistero. In una recentissima intervista rilasciata al settimanale Vanity Fair, tuttavia, ha deciso di dare un indizio: “È un contesto abbastanza diverso, ma sì, ci inseguiamo (lui e Giulia, ndr) ancora”. Saranno “nemici”, dunque? Poco male. Anche in Squadra Antimafia, all’inizio, non erano schierati sullo stesso fronte…

Foto by Facebook

Commenti

commenti