Brunetta e Gasparri contro il film di Sorrentino su Berlusconi

Renato Brunetta e Maurizio Gasparri si sono scagliati contro ‘Loro’, il film di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi, di cui nelle scorse ore è stato diffuso il primo trailer. “Te che cosa ti aspettavi: di poter essere l’uomo più ricco del Paese, fare il premier e che anche tutti ti amassero alla follia?”, “Sì, io mi aspettavo proprio questo” risponde Toni Servillo nei panni del Cavaliere nella clip in anteprima. Ecco il doppio attacco al film…

“Te che cosa ti aspettavi: di poter essere l’uomo più ricco del Paese, fare il premier e che anche tutti ti amassero alla follia?”, “Sì, io mi aspettavo proprio questo” risponde Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi (e con una voce che ricorda quella del Cavaliere) nel primo trailer ufficiale di Loro, il film di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi.

Come prevedibile, la prima clip in anteprima del film non è piaciuta ad una determinata parte politica del Paese. Sulle pagine del ‘Corriere della Sera’ è stato Renato Brunetta a scagliarsi contro il lungometraggio: “Da quei trenta secondi e da quello che ho sentito, mi sembra che sia una cosa ignobile”.

Maurizio Gasparri ha dichiarato ai microfoni di ‘ECG’ di ‘Radio Cusano Campus’: “Berlusconi è al centro di una aggressione giudiziaria, politica, persino fisica. Berlusconi è attrezzato all’assalto, immotivato e pretestuoso. Immagino che anche il film di Sorrentino sia un’aggressione. Non sono un fan di Sorrentino, Berlusconi è talmente una persona ben disposta verso l’umanità che lo invitò addirittura a pranzo. Non mi meraviglio se sarà un’opera denigratoria, questa gente campa di questo. È la gente che ha portato il Pd nella fossa. La sinistra si crogiola con queste cose che poi l’hanno portata al disastro. Di certo non andrò a fare code al cinema per vedere questo film, che sicuramente non sarà un grandissimo successo”.

Il film su Silvio Berlusconi di Paolo Sorrentino sarà a Cannes? [FOTO]

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti