Sergei Eisenstein: nasceva 120 anni fa il regista che ha cambiato il cinema [VIDEO]


Sergei Eisenstein, regista, sceneggiatore, montatore, scrittore e produttore sovietico, cambiò il modo di fare cinema. Viene infatti ritenuto tra i più influenti nella storia del cinema per via dei suoi lavori, definiti spesso rivoluzionari per il montaggio e la composizione dell’immagine. Ricorre oggi, 22 gennaio, l’anniversario della sua nascita, avvenuta 120 anni fa, a Riga. Fu uno dei registi più importanti della storia del cinema, e la sua filmografia comprende alcune delle opere più influenti della prima metà del Novecento: film come La Corazzata PotemkinAleksandr Nevskij e Ottobre sono considerati imprescindibili per chi voglia studiare la storia del cinema. Oltre che regista, Eisenstein fu anche teorico cinematografico, i suoi scritti e saggi sono ancora oggi studiati e letti. Eisenstein sperimentò nuove modalità di produzione del senso attraverso nuovi tipi di montaggio. Secondo il regista, come spiega nei suoi principali testi teorici, tra cui La forma del film, Il Montaggio e Teoria generale del Montaggio, tale pratica poteva essere utilizzata efficacemente per manipolare le emozioni e le convinzioni ideologiche degli spettatori.

Commenti

commenti