Gomorra 3, anticipazioni quinta e sesta puntata: come reagirà Genny?

Il terzo appuntamento con Gomorra 3, con gli episodi 5 e 6 della nuova stagione, è fissato per venerdì 1° dicembre 2017. Per l’occasione, a causa della concomitanza con la partita di Serie A Napoli-Juventus, Sky ha deciso di rendere disponibili le nuove puntate della serie tv su On Demand fin dal mattino. Gli episodi 5 e 6, poi, andranno regolarmente in onda dalle 21.15 su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD. Ecco tutte le anticipazioni…

Lo ‘scontro diretto’ in Serie A tra Napoli e Juventus oppure i due nuovi episodi di Gomorra 3? I tifosi di calcio e gli appassionati della serie tv non dovranno scegliere: domani, venerdì 1° dicembre 2017, potranno vedere la partita di campionato tra le formazioni di Sarri e Allegri senza perdersi l’appuntamento con la serie tv. Sky, infatti, ha deciso di rendere disponibili gli episodi 5 e 6 della terza stagione di Gomorra su On Demand fin dal mattino. Le puntate, poi, andranno regolarmente in onda dalle 21.15 su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD.

Nell’ultima puntata andata in onda, avevamo assistito al violento pestaggio di Genny da parte degli uomini di Avitabile. Ecco le anticipazioni ufficiali dei due nuovi episodi: “Nel quinto episodio Enzo e i suoi compagni rubano un carico per farne merce di contrabbando, ottenendo il denaro necessario affinché Ciro, colpito dal carisma del ragazzo e dal coraggio del suo gruppo, gli apra le porte del giro grosso. Genny, nel frattempo, cerca di rimettersi in piedi e trova un nuovo fornitore per la cocaina. Ma Secondigliano è ormai assediata dalla polizia, va trovata una nuova zona di spaccio…”.

“Nel sesto episodio Genny mette a Sistema alcune aziende in difficoltà di Secondigliano grazie ai proventi della droga venduta attraverso i suoi nuovi canali. E chi vuole lavorare in quelle aziende, deve pagare. Se qualcuno non è d’accordo, rischia di fare una brutta fine. Genny, forte della sua nuova posizione, trova un accordo con Scianel convincendola della necessità di conquistare nuovi territori”.

Photo credits: Ufficio stampa

Commenti

commenti