Super Vacanze di Natale: Massimo Boldi “la produzione se la vedrà con i miei legali”

Massimo Boldi, che sarà il protagonista della commedia nataliazia Un Natale da chef di Neri Parenti, attacca il produttore Aurelio de Laurentiis per la decisione di portare nelle sale una pellicola come Super Vacanze di Natale.

Il prossimo 14 dicembre arriverà nelle sale italiane Super Vacanze di Natale, il film diretto da Paolo Ruffini che ripercorrerà, grazie un mash-up di storici sketch,  35 anni di commedia natalizia “all’italiana”. Il lungometraggio, prodotto dalla Filmauro di Luigi e Aurelio De Laurentis, prende in prestito diversi frammenti di tutti i cinepanettoni, da Vacanze di Natale 83 a Natale a Londra, per regalare agli spettatori un esilarante collage “amarcord”.

Ovviamente molte delle scene scelte per far parte di Super Vacanze di Natale avranno come personaggi principali Christian De Sica e Massimo Boldi i quali, a quanto pare, non sono affatto contenti della cosa. Christian De Sica qualche giorno ha definito questa operazione cinematografica “una stupidaggine”, aggiungendo di non essere stato avvertito da nessuno che un progetto del genere era in produzione e che, qualora gli avessero chiesto il permesso, lo avrebbe negato.

Massimo Boldi, invece, è ancora più infastidito del collega. L’attore, che questo Natale sarà il protagonista della commedia Natale da chef, crede che De Laurentiis stia sfruttando la sua immagine e quella di  De Sica imponendo, inoltre, una sorta di concorrenza sleale in quanto Super Vacanze di Natale  sbarcherà nei cinema lo stesso giorno in cui usciranno sia Natale con Chef che Poveri ma Ricchissimi, ultima fatica di Fausto Brizzi che tra gli interpreti principali  vede proprio Christian De Sica.

In particolare Massimo Boldi ha dichiarato a Spy: “Sono amico di De Laurentiis, ci siamo sentiti fino a 20 giorni fa ma la situazione è ambigua. Lui è convinto di poter fare quello che vuole con l’immagine mia e di Christian e ha messo in piedi un film a costo zero. Secondo i nostri avvocati è concorrenza sleale, ora lo stabilirà il Tribunale”. Per quanto riguarda una possibile reunion con Christian De Sica, l’attore dà qualche speranza ai fan del duo: “Non abbiamo mai litigato… Quest’anno sono tornato a lavorare con Neri Parenti il regista che ha diretto i nostri film più belli, recitare nuovamente al fianco di Christian potrebbe essere la ciliegina sulla torta”.

Photo Credits: Medusa Film, Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Commenti

commenti