Uma Thurman shock contro Harvey Weinstein

L’attrice Uma Thurman rompe il silenzio e attacca il produttore Harvey Weinstein nel Giorno del Ringraziamento pubblicando su Instagram una foto tratta dal cult Kill Bill “buon giorno del Ringraziamento a tutti, tranne a te Harvey e ai tuoi perfidi cospiratori”.

Dopo settimane che il caso Weinstein è stato al centro delle cronace di tutto il mondo aprendo il vaso di Pandora e portando alla luce consuete molestie sessuali che molti potenti di Hollywood (e non solo) facevano alle malcapitate attrici o aspiranti tali, proprio nel giorno del Ringraziamento anche Uma Thurman ha rotto il silenzio in merito alla questione con un post su Instagram decisamente durissimo in cui attacca il produttore senza mezzi termini.

La Thurman, infatti, ha pubblicato sul social più amato dalle star un’immagine del film Kill Bill – diretto da Quentin Tarantino e prodotto proprio da Weinstein – in cui ha un’espressione decisamente adirata e sotto il quale ha scritto: “Ho detto che ero arrabbiata di recente e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal’espressione del mio volto… Credo sia importare seguire i propri tempi, essere giusti, esatti, quindi… felice giorno del Ringraziamento a tutti! (Escluso te Harvey, e tutti i tuoi perfidi cospiratori – sono contenta che procede a rilento – non ti meriti un proiettile”.

Quando è scoppiato il caso Weinsten, la Thurman aveva già ammesso che anche lei aveva qualcosa da dire sul produttore e sulle molestie sessuali a Hollywood e che l’avrebbe fatto a tempo debito e, a quanto pare, quel momento è arrivato e finalmente la musa di Tarantino ha tirato fuori la sua tempra e la sua rabbia in una pubblica dichiarazione al vetriolo. Inoltre c’è anche da sottolineare che lo sfogo di Uma Thurman si conclude con un minaccioso “restate sintonizzati” e questo potrebbe far presupporre che le sue parole siano solo l’inizio di nuove accuse, contro Weinstein e i suoi simili.

Photo Credits: Instagram

Commenti

commenti