Ben Affleck forse smetterà di essere Batman

Non è detto che Ben Affleck continui a essere Batman ancora per molto tempo. Ecco le sue dichiarazioni.

Sono tantissimi i fan del nuovo Batman interpretato da Ben Affleck. L’attore e regista americano avrebbe dovuto dirigere e interpretare la nuova saga di Warner Bros. oltre che l’uomo-pipistrello nel film Justice League, in uscita il 16 novembre 2017, al fianco di . Ma qualcosa è andato storto nella genesi del progetto di Warner Bros. e Affleck, che nel frattempo stava attraversando il momento del divorzio da Jennifer Garner, ha abbandonato la regia e la sceneggiatura del nuovo film.

Gli studios hanno scelto un nuovo regista, Matt Reeves, e Affleck aveva dichiarato di limitarsi a fare l’attore nei film che prevedevano l’eroe mascherato DC. In una recente intervista con Extratv, però, Affleck ha dichiarato che potrebbe non essere ancora Batman per moltissimo tempo. Sicuramente lo vedremo in Justice League, nel sequel di Suicide Squad (che inizierà le riprese in primavera) e nel primo film “solista” diretto da Reeves, ma poi… “Poi vedremo cosa ci aspetterà nel futuro” è stata la sua dichiarazione, piuttosto sibillina, durante l’intervista che condivideva con il comprimario Jason Momoa, che in Justice League interpreta Aquaman.

La cautela di Affleck nello sbilanciarsi sul futuro potrebbe essere dovuta a tanti motivi: a progetti personali dell’attore e regista che, dopo tutta l’odissea di Batman vorrebbe forse distaccarsi da Warner Bros, con cui ha avuto diverse divergenze, e concentrarsi su altri lavori. O forse al fatto che siano proprio gli studios a voler sostituire l’attore dopo le varie vicissitudini che hanno caratterizzato l’origine della pellicola che darà l’inizio alla saga dedicata al cavaliere oscuro. Voi che ne pensate? Vi piacerebbe rivedere Affleck ancora per molto nei panni di Batman?

batman

LEGGI ANCHE JUSTICE LEAGUE: IL NUOVO TRAILER ITALIANO, VIDEO

Photo Credits Twitter, Facebook

Commenti

commenti