Roma Film Fest 12: Borg McEnroe vince il premio del Pubblico [VIDEO]

È il film di Janus Metz Pedersen,  Borg McEnroe, ad aggiudicarsi il Premio del Pubblico Bnl al Roma Film Fest 12.

La pellicola arriverà nelle sale italiane giovedì 9 novembre distribuita da Lucky Red, racconta la storia di due tennisti e due giovani uomini. Borg (Sverrir Gudnason), già quattro volte vincitore a Wimbledon, è soprannominato “Uomo di ghiaccio”: algido, apparentemente privo di emozioni, una macchina segnapunti con un servizio a due mani che è una fucilata. McEnroe (Shia LaBeouf):, di tre anni più giovane, è detto invece “Superbrat” perché sul campo impreca, dà in escandescenze e si accapiglia con gli arbitri. La loro rivalità, in occasione del confronto a Wimbledon del 1980, è alimentata ad arte dal circo mediatico: il dio scandinavo e il ribelle di origine irlandese, il martello pneumatico dall’ipnotica oscillazione sulla linea di fondo e il coltello a serramanico dalla lama affilata da sfoderare all’improvviso, come un gangster in uno speakeasy.

Come ha dichiarato lo stesso regista al Roma Film Fest “il film in realtà esplora una condizione umana, parla di persone che cercavano la perfezione, l’intensità e il sentirsi vivi in modi, apparentemente, completamente opposti. Non è un caso che inizi con un personaggio che flirta in qualche modo con la morte, una scena che instaura una sorta di sfondo ideale per tutta la storia”.

Photo e Video Credits: Lucky Red

Commenti

commenti