Uscite in sala: da It a Brutti e cattivi i film al cinema dal 19 ottobre

Dall’attesa trasposizione cinematografica di It all’italiano Brutti e cattivi, tutte le uscite in sala di giovedì 19 ottobre.

Anche questo giovedì sono tantissimi le uscite in sala atte ad allietare il weekend di ogni tipologia di cinefilo. Dall’attesissimo It di Andres Muschietti al nuovo film con Claudio Santamaria, scopriamo insieme tutti i film che sono sbarcati nelle sale, trama per trama.

Brutti e Cattivi

Un film di Cosimo Gomez. Con Claudio Santamaria, Marco D’Amore, Sara Serraiocco, Simoncino Martucci, Narcisse Mame. Commedia, 87′. Italia, Belgio, Francia, 2017

Periferia di Roma. Un mendicante paraplegico soprannominato il Papero (Santamaria), con la complicità di sua moglie, una bellissima donna senza braccia detta la Ballerina (Seraiocco), del suo accompagnatore, un tossico rastaman detto il Merda (D’Amore) e di un nano rapper il cui nome d’arte è Plissé (Martucci), mette a segno una rapina nella banca dove il boss di un potente clan mafioso cinese nasconde i proventi delle sue attività illecite. Dopo il colpo però le cose si complicano.

Ibi

Un film di Andrea Segre. Documentario, 64′. Italia, 2017

IIbitocho Sehounbiatou è nata in Benin nel 1960. Madre di tre figli, per provvedere al loro sostentamento nel 2000 accetta di fare il corriere per dei trafficanti di droga. Scoperta e arrestata, finisce in carcere: dopo tre anni esce ma non può tornare dai suoi cari né ottenere un permesso di soggiorno in Italia. Si ferma in Campania, a Castel Volturno, in un purgatorio che sembra non avere mai fine.

It

Un film di Andy Muschietti. Con Bill Skarsgård, Owen Teague, Jaeden Lieberher, Finn Wolfhard, Wyatt Oleff. Horror, 135′. USA, 2017

Ottobre 1988, nella cittadina di Derry. Il piccolo Georgie esce di casa nella pioggia per far navigare la barchetta di carta preparatagli dal fratello maggiore Billy, costretto a casa dall’influenza. La barchetta scorre per i rivoli lungo i marciapiedi, ma finisce in uno scolo che conduce alla rete fognaria. Georgie, contrariato, si china a guardare nella feritoia e incontra lo sguardo del bizzarro clown che abita nelle fogne, Pennywise. Per quanto strano sia trovare un clown in quel luogo, Georgie si intrattiene con lui sin quando il clown non lo addenta e lo cattura portandolo giù con sé. Giugno 1989. A Derry vige il coprifuoco a causa delle numerose sparizioni di persone, soprattutto bambini.

La battaglia dei sessi

Un film di Jonathan Dayton, Valerie Faris. Con Emma Stone, Steve Carell, Elisabeth Shue, Alan Cumming, Sarah Silverman, Eric Christian Olsen. Biografico, 121′. USA, Gran Bretagna, 2017

Billie Jean King (Stone), tennista californiana e campionessa in carica, combatte per ottenere, a parità di mansioni, la stessa retribuzione dei colleghi. Ma al debutto degli anni Settanta le cose non sono così semplici. Sposata con Larry King ma innamorata di Marilyn Barnett, Billie è impegnata a risolversi sul fronte privato e su quello pubblico, dove accetta e affronta la sfida lanciata da Bobby Riggs (Carell), ex campione a riposo. Machista e accanito scommettitore, Riggs vuole dimostrare sul campo la supposta superiorità maschile. Il 20 settembre 1973 all’Astrodomo di Houston in Texas va in scena “la battaglia dei sessi”, la partita di tennis più famosa della storia. La posta in gioco: cento mila dollari e un set guadagnato all’emancipazione femminile.

Monster Family

di Holger Tappe. Con Max Gazzè, Carmen Consoli, Valerio Abbondanza. Animazione, 96′. Germania, 2017

Emma crede di telefonare a un negozio di costumi, ma ha sbagliato numero e si ritrova a parlare con Dracula, che rimane ammaliato dalla sua voce. Per conquistarla decide di servirsi della strega Baba Yaga e fare in modo che trasformi Emma in una vampira. La donna, insieme al marito e ai due figli, viene colpita dalla magia della strega dopo una festa in maschera, ma anche la sua famiglia è trasformata insieme a lei: il padre in un mostro di Frankenstein, la figlia in una mummia e il figlio in un uomo-lupo. Mentre cercano di obbligare la strega a cancellare la maledizione, con l’aiuto di una collega di Emma figlia dei fiori, Dracula usa tutti i suoi poteri per corteggiare la donna, fino a portarla nel suo castello.

Nemesi

Un film di Walter Hill. Con Sigourney Weaver, Michelle Rodriguez, Tony Shalhoub, Anthony LaPaglia, Terry Chen. Thriller, 95′. USA, Francia, 2016

Frank Kitchen è un killer infallibile, ma la scia di cadaveri che ha lasciato alle spalle ha in serbo per lui un doloroso contrappasso. La chirurga plastica Rachel Jane (Weaver), infatti, lo fa rapire per vendicare la morte del fratello, ma anziché uccidere Frank, lo opera, a sua insaputa, per cambiargli sesso.

Ritorno in Borgogna

Un film di Cédric Klapisch. Con Pio Marmaï, Ana Girardot, François Civil, Jean-Marc Roulot, María Valverde. Commedia, 113′. Francia, 2017

Dieci anni fa Jean (Marmaï) ha lasciato la famiglia, proprietaria di un grande vigneto a Meursault in Borgogna, per girare il mondo. A causa della malattia terminale del padre, decide di lasciare temporaneamente l’Australia, dove vive con la moglie e il figlio, per tornare a casa e riunirsi con la sorella Juliette (Girardot) e il fratello Jérémie (Civil). Ma la morte del padre poco prima dell’inizio della vendemmia ricopre i fratelli di nuove responsabilità, tra le quali la ricerca di una grossa somma di denaro con la quale pagare le tasse di successione. Al ritmo del susseguirsi delle stagioni, i tre riscoprono e reinventano i legami familiari, uniti dalla passione per il vino.

Una donna fantastica

Un film di Sebastian Lelio. Con Daniela Vega, Francisco Reyes, Luis Gnecco, Aline Küppenheim, Amparo Noguera. Drammatico, 104′. Cile, Germania, 2017

Santiago del Cile. Orlando (Reyes), un ultracinquantenne imprenditore tessile, ha una soddisfacente relazione con Marina (Vega) e intende festeggiarne il compleanno con un viaggio alle cascate di Iguazu. La sera della ricorrenza ha un malore in seguito al quale cade dalle scale di casa. Marina lo porta all’ospedale e avvisa il fratello che sopraggiunge. Orlando è deceduto e Marina viene invitata dalla ex moglie a tenersi lontana dalle esequie e dalla sua famiglia. Non perché sia l’amante ma perché è un transgender.

Veleni

Un film di Nadia Baldi. Con Giulio Forges Davanzati, Lello Arena, Tosca D’Aquino, Roberto Herlitzka, Vincenzo Amato. Noir, 90′. Italia, 2017

1951. Un piccolo paesino dell’Italia meridionale popolato da sole donne. Antonio, professore di lettere presso un collegio di Gesuiti, torna per assistere al funerale del padre, il dottor Bonadies, medico condotto e psichiatra del villaggio, morto il giorno prima in circostanze misteriose. Il professore è deciso a fugare le ombre che gravano sul passato di suo padre e per farlo sfida l’atmosfera surreale di cui la madre e la zia si circondano. Un film che vive di atmosfere noir e sensuali.

Vita da giungla – Alla Riscossa!

Un film di David Alaux. Con Paul Borne, Philippe Bozo, Pascal Casanova, Emmanuel Curtil, Michel Mella. Animazione, 97′. Francia, 2017

Tratto dalla popolarissima serie di animazione, il film segue le peripezie di Maurice, un testardo pinguino convinto di essere figlio di una tigre, e dei suoi simpatici amici della giungla. Una via di mezzo tra “Madagascar” e “L’era glaciale”, la pellicola per famiglie invaderà l’Italia tra maestri di Kung-fu e un malvagio koala deciso a distruggere la giungla una volta per tutte.

Photo Credits: Uffici Stampa

Commenti

commenti