Game of Thrones, dai record della Stagione 7 alla nuova Season 8

La settima stagione di Game of Thrones, terminata con l’ultimo episodio andato in onda all’inizio della scorsa settimana, è stata la stagione dei record per la serie tv in Italia conosciuta col nome de Il Trono di Spade. Ecco tutti i record e gli sviluppi del popolare show…

L’episodio finale della settima stagione di Game of Thrones, andato in onda in tv all’inizio della scorsa settimana, è stato l’episodio più visto di tutte le stagioni della serie tv in Italia conosciuta col nome de Il Trono di Spade.

Il network americano HBO ha calcolato che, sommando i contatti di tutte le piattaforme su cui il capitolo finale di Game of Thrones 7 è stato reso disponibile, il Season Finale ha raccolto 30,6 milioni di spettatori, cioè ben 8 milioni di utenti in più (+35%) rispetto alla conclusione della stagione precedente, la sesta, che aveva invece accumulato circa 23,3 milioni di spettatori complessivi. Non è tutto: secondo i dati Nielsen pubblicati in questi giorni, l’episodio Il drago e il lupo è stato visto da 12,1 milioni di telespettatori nella prima visione delle ore 21, ossia il 13% in più rispetto al record precedente, stabilito solo due settimane prima con la puntata intitolata Fronte orientale.

I record stabiliti dalla settima stagione di Game of Thrones mettono un po’ a tacere le riserve sollevate da critica e fan e alimentano l’attesa per l’ottava stagione. Cosa sappiamo? Hbo ha già annunciato che ci saranno solo sei episodi, ma di una lunghezza maggiore rispetto ai precedenti. Quando in tv? Forse nel 2019. L’attore Nikolaj Coster-Waldau (che nella serie presta il volto Jaime Lannister) ha dichiarato a ‘Collider’ che le riprese della stagione 8 di Game of Thrones inizieranno ad ottobre: “Nelle prime tre stagioni sapevo cosa sarebbe accaduto . Dopo, hanno cominciato a dirci tutto una stagione per volta. Abbiamo le sceneggiature un mese prima di girare, o sei settimane prima, e quindi in quel momento scopriamo cosa succederà. Non so cosa accadrà nella prossima stagione. Riprenderemo ad ottobre, quindi nelle prossime settimane avremo le sceneggiature e lo scopriremo. Sono molto curioso. (…) La storia sta arrivando alla fine e ciò dà soddisfazione. Sono sicuro che HBO avrebbe voluto avere ancora qualche stagione, ma rispetto molto gli autori Dan (Weiss, n.d.r.) e David (Benioff, n.d.r.) che hanno detto: ‘No, questo è il finale e così finirà'”.

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti