“Sister Act”, a New York i festeggiamenti per i 25 anni del film

Con una proiezione speciale e un red carpet calcato dalla protagonista della pellicola “Sister Act”, Whoopi Goldberg, si sono svolti a New York i festeggiamenti per i 25 anni dall’uscita del film sulla cantante “Deloris Van Cartier” costretta a nascondersi in un convento di suore per sfuggire alla malavita che la vuole uccidere. Per l’occasione centinaia di fan si sono riuniti nella grande mela vestiti da “sorelle” e hanno applaudito l’attrice premio Oscar, visibilmente emozionata per tanto affetto.

Era il 1993 quando, anche in Italia, uscì la pellicola diretta da Emile Ardolino intitolata “Sister Act”, da noi “Sister Act – Una svitata in abito da suora”. Il successo enorme: al botteghino incassò 231 milioni di dollari, mentre ne uscì sempre al cinema un nuovo capitolo e ne fu tratto un musical. Ancora oggi piace la storia di Deloris, cantante solista di un trio chiamato “The Ronelles”, amante di un boss della malavita che per sbaglio assiste a un omicidio. Diventata scomoda testimone, per evitare di diventare un bersaglio si rifugia nel convento di Santa Caterina, a San Francisco, dove porta non poco scompiglio ma anche tanta nuova energia. 

Per festeggiare i 25 anni di questo film al Westfield World Trade Center, New York, è stata organizzata una proiezione speciale di “Sister Act” con presenti non solo la protagonista, Whoopi Goldberg, ma anche altre attrici che in quella pellicola interpretavano le suore diventate amiche di “Suor Maria Claretta”, nome assunto da Deloris per sfuggire ai suoi sicari, ovvero Maggie Smith e Wendy Makkena, rispettivamente la Madre Superiora e Sorella Maria Roberta.

All’evento sono accorsi centinaia di fan, uomini e donne, vestiti da suore che hanno voluto scattare con la Goldberg selfie e foto. Appena Whoopi è arrivata sul red carpet, le fan più sfegatate le hanno urlato: “Sister Act, Sister Forever!”. Lei si è commossa, ha abbracciato alcune “suorine” e ha riposto tra gli applausi: “Sorella per sempre!”.

Alla stampa ha poi rivelato che probabilmente un terzo film della serie “Sister Act” vedrà presto la luce. “Non so se ci sarò io come protagonista o sceglieranno qualcun’altra. Magari potrei dirigerlo. Chi meglio di me può accompagnare il pubblico, per la terza volta, nel mondo di Suor Maria Claretta?”. In attesa dell’annuncio ufficiale i fan di Whoopi potranno ammirarla sulle pagine del prossimo “The Cal”, il calendario Pirelli 2018.

Photo Credits: New York Times, Etonline.com

 

Commenti

commenti