The Walking Dead shock, incidente mortale sul set

Un terribile incidente sul set di the Walking Dead ha arrestato immediatamente la produzione. Ecco cos’è successo.

Sul set di The Walking Dead è avvenuto un brutto incidente che ha colpito un giovane stuntman. John Bernecker, impegnato stabilmente sul set della serie AMC, è rimasto ferito mercoledì scorso dopo un incidente durante le riprese in Georgia, dove la produzione stava lavorando all’ottava stagione. John lavorava da tempo come stuntman in The Walking Dead, ma anche in altre produzioni come Scream Queens, Salem, 24: Legacy, Fast & Furious 8. Allo stesso tempo aveva provato anche la carriera di attore: è apparso in Logan e Get out – Scappa.

L’INCIDENTE

Lo stuntman è caduto da un’altezza di 10 metri e ha battuto la testa. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ai soccorritori, che l’hanno trasportato immediatamente all’ospedale di Atlanta. Bernecker è rimasto ricoverato in terapia intensiva, dove i medici hanno cercato in ogni modo di salvargli la vita. La fidanzata Jennifer gli aveva dedicato un messaggio disperato, consapevole che il giovane era stato dichiarato cerebralmente morto: “John merita di essere visto da ogni neurochirurgo e medico finché non vedranno la vita che c’è in lui e ce lo riportino“. Ma dopo qualche giorno di degenza, purtroppo John è morto, lasciando grande sgomento sia nei colleghi che nella produzione che nei fan della serie. AMC ha bloccato immediatamente le riprese; informando dell’incidente con un comunicato, aveva dichiarato: “John e la sua famiglia sono nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere”.

LE INDAGINI DEL SINDACATO

Nel frattempo il sindacato SAG-AFTRA, che tutela i diritti degli stuntman, ha avviato un’indagine per accertare le cause dell’incidente. Intanto sui social, diffusa la notizia della morte del ragazzo, il cordoglio collettivo si è mescolato alle polemiche su un decesso così terribile e ingiusto.

John Bernecker

LEGGI ANCHE THE WALKING DEAD: MUORE LA VOCE DELLA SERIE

Photo Credits Twitter, Facebook

 

Commenti

commenti