Stranger Things 2: data di uscita e nuovo poster

I piccoli eroi di Strangers Things stanno per tornare, ecco quando sarà diramata la nuova stagione su Netflix e il primo poster ufficiale.

Una delle serie più attese della prossima stagione televisiva sulla piattaforma on demand Netflix è sicuramente la seconda stagione di Strangers Things. Lo show, ambientato negli anni ottanta in una fittizia piccola città dell’Indiana, è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino e all’apparizione di una ragazza dotata di poteri telecinetici fuggita da un laboratorio segreto.

Finalemte dopo tanta attesa Netflix ha diramato il primo poster ufficiale della serie e ha anche rilasciato l’ufficiale data di uscita che sarà il 27 ottobre prossimo, in tempo per Hallooween dato che la prima puntata sarà ambientata proprio durante l’inquietante festa.

Pe ora quello che sappiamo della nuova stagione di Strangers Things è pochissimo e la stessa trama si limita solo ad annunciare: “è il 1984 e I cittadini di Hawking, Indiana, sono ancora sotto shock a causa degli orrori del malvagio Demogorgone e dei segreti nascosti nel Laboratorio di Hawkings. Will Byers è stato portato in salvo lontano dal Sottosopra, ma non c’è pace: c’è un entità sinistra, ancora più grande, che minaccia i sopravvissuti”.

Qualche notizia in più però ci è stata data durante il periodo delle riprese. In particolare sappiamo, grazie a una dichiarazione del regista e produttore Shawn che: “Will Byers sarà al centro di numerosi cambiamenti, le forze del male che vedremo in azione nei nuovi episodi faranno sembrare il Demogorgon un bonaccione naive”, che il finale di questa serie si concluderà con un cliffhanger e che purtroppo è altamente probabile che non rivedremo mai il personaggio di Barb come sempre lo stesso Levy ha affermato.

Per il resto non rimane che attendere ancora qualche mese e prepararci a vivere le nuove inquietanti avventure anni ’80 insieme all’irresistibile gruppo di grandi piccoli attori composto da Finn Wolfhard, Millie Bobby Brown, Gaten Matarazzo e Caleb McLaughlin.

Photo Credits: Netflix

Commenti

commenti