La Bella e La Bestia è a un passo dal diventare il primo film “miliardario” del 2017

Il live-action Disney di Bill Condon è destinato a diventare il primo film miliardario del 2017.

Che La Bella e La Bestia, il live action Disney ispirato all’omonimo Classico del 1991, sarebbe stato un enorme successo al botteghino era cosa quasi ovvia fin da quando il primo trailer diramato aveva ottenuto un enorme placet del pubblico superando addirittura le visualizzazioni di quello del secondo atto dell’erotica trilogia basata sui romanzi di E.L. James, 50 Sfumature di Nero.

Ed infatti la pellicola di Bill Condon, di settimana in settimana, ha conquistato sempre di più gli spettatori arrivando a incassare, ad oggi 13 aprile, un totale di 983, 5 milioni di dollari in tutto il mondo: questi numeri da capogiro, oltre a confermare che i Walt Disney Studios non sbagliano un colpo, faranno sì che La Bella e La Bestia diventi il primo film miliardario del 2017.

Anche se la critica non è stata tenero con il lungometraggi, a quanto pare gli appassionati di cinema sono davvero attratti dall’”effetto nostalgia”, ovvero dal bisogno di vedere e (ri)vedere in diverse versioni le storie che hanno segnato la propia infanzia. Dopo Cinderella e Il Libro della Giungla, la storia di Belle e del suo Principe Bestia è il secondo film che ricalca “in carne ed ossa” un Classico Disney senza cambiare quasi per nulla la storia originale, ma di certo non sarà l’ultimo.

La Casa di Topolino ha infatti in cantiere tantissimi remake dei suoi Classici tra i quali spiccano Dumbo, che sarà diretto da Tim Burton, La Sirenetta, Il Re Leone, Alladin e Mulan. Non è ancora cosa certa se queste pellicole saranno identiche allo originali, ma ì comunque palese – dato il successo de La Bella e La Bestia – che qualora così fosse la cosa non darebbe alcun fastidio al pubblico pagante sempre famelico di magia, anche riciclata.

Photo Credits: Disney

Commenti

commenti