Amelio Perlini: morto suicida il simbolo del teatro d’avanguardia anni ’70 [VIDEO]


Amelio Perlini ricordato come Memé, è morto a Roma il 5 aprile 2017 all’età di 79 anni. L’attore, regista e produttore è stato esponente dell’avanguardia teatrale romana negli anni Settanta e Ottanta, ha lavorato in teatro con Giancarlo Nanni e recitato in film diretti da Scola e Comenicini e alcuni film da lui diretti furono inviati al Festival di Cannes. L’uomo ha scelto di togliersi la vita buttandosi dal quinto piano di un palazzo all’Esquilino, in Via Principe Eugenio. Memé si è tolto la vita a nemmeno settant’anni. Il corpo dell’attore è stato ritrovato nel giardino condominiale. Perlini soffriva di una forma di depressione molto grave.

Commenti

commenti