Attore di “Un posto al sole” grave dopo incidente stradale

Protagonista di un terribile incidente stradale alla periferia nord di Castellammare di Stabia nella tarda serata di lunedì 27 febbraio, l’attore di “Un posto al sole” Giuseppe De Rosa si trova attualmente in gravi condizioni di salute. La sua Fiat Panda si è scontrata con una Alfa Romeo 147 per poi carambolare contro una cabina dell’Enel e finire la corsa contro un muro perimetrale. De Rosa interpreta il ruolo del procuratore capo della Repubblica Angelo Rulli nella soap opera di Rai Tre “Un posto al sole”. Tra i film a cui ha preso parte spiccano “Scugnizzi” (di Nanni Loy), “Pacco, doppio pacco e contro paccotto” (sempre di Nanni Loy), “A ruota libera” (di Vincenzo Salemme), “Le barzellette” (di Carlo Vanzina) e “Benvenuto presidente!” (di Riccardo Milani).

Sono ore di apprensione per l’attore Giuseppe De Rosa, rimasto coinvolto nella tarda serata di ieri, lunedì 27 febbraio, in un terribile incidente stradale con la sua macchina a Castellammare di Stabia. Questa la prima ricostruzione dell’accaduto: attorno alle 23, l’attore campano si trovava alla guida della sua Fiat Panda di colore rosso quando, all’altezza di un incrocio tra il rione Petraro e il rione Moscarella nella periferia nord della città, la vettura si è scontrata con una Alfa Romeo 147 per poi carambolare contro una cabina dell’Enel e finire la corsa contro un muro perimetrale.

Sul luogo dell’incidente sono giunti i carabinieri e gli agenti della polizia municipale, mentre l’attore 66enne è stato trasportato all’ospedale San Leonardo da un’ambulanza del 118. Per i medici – riporta ‘Leggo’ – Giuseppe De Rosa si trova attualmente in gravi condizioni di salute.

Popolare volto di film e fiction, Giuseppe De Rosa fa parte anche del cast della soap opera di Rai Tre Un Posto al Sole, dove interpreta il ruolo del procuratore capo della Repubblica Angelo Rulli. Tra i film a cui ha preso parte l’attore, spiccano i titoli Scugnizzi (di Nanni Loy), Pacco, doppio pacco e contro paccotto (sempre di Nanni Loy), A ruota libera (di Vincenzo Salemme), Le barzellette (di Carlo Vanzina) e Benvenuto presidente! (di Riccardo Milani).

derosa

Photo credits: Twitter

Commenti

commenti