Fear the Walking Dead 2×05: l’atteso cambio di rotta

Negli Usa sta ottenendo buoni ascolti e anche in Italia la seconda stagione di Fear the Walking Dead pare essere apprezzata. Con questo episodio si cambia registro e la serie ha le carte in tavola per decollare. La recensione del quinto episodio.

Giunta al quinto episodio, Fear the Walking Dead si trova a un bivio e la strada che prende sembra essere quella più promettente. In Captive, questo il titolo della puntata, da un lato, Travis e Alicia sono ancora nelle grinfie dei pirati del gruppo di Connor e Jack, dall’altra Madison prende il comando della Abigail per andare a salvarli. Una doppia storyline che funziona al meglio, grazie a un montaggio serrato che ha fatto esultare i fan della serie, convinti che questa sia la strada giusta per avvicinarsi qualitativamente al telefilm da cui è tratto, The Walking Dead. Nel cast tornano inoltre Michelle Ang, nei panni di Alex, in cerca di vendetta per essere stata abbandonata dal gruppo al suo destino (LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DELLA TERZA PUNTATA), e Jesse McCartney, la popstar che interpreta Reed, fratello di Connor tenuto in ostaggio dai nostri.

Alex viene recuperata dai pirati e si unisce alla gang pronta a vendicarsi di quello che è accaduto. Così è proprio lei a fare visita a Travis nella sua cella. La donna è infuriata e lo incolpa del destino suo e di quello del figlio Jake, deceduto drammaticamente come lei stessa racconta. Intanto Alicia continua a essere accondiscendente con Jack, fingendo che presto si unirà alla sua “famiglia”, ma ancora non è chiaro il piano che ha la ragazza. Intanto mentre i nostri mettono a punto un piano per salvare Alicia e Travis, sottocoperta scopriamo che Reed non è morto, anche se le torture di Daniel potrebbe essere un destino quasi peggiore per lui. La svolta arriva quando i nostri riescono a scoprire che lui è proprio il fratello di Cooper, cosa che rende una possibile trattativa più agevole. Il piano di Madison, l’unica padrona della situazione, è proprio quello di barattare la vita di sua figlia per quella di Reed.

A lungo è mancata una presenza forte, ossia un protagonista carismatico che trascinasse la serie e ora forse finalmente l’abbiamo. La trasformazione di Madison, per quanto abbastanza graduale, non ha convinto tutti, ma second noi, dandole un po’ di fiducia potrebbe rivelarsi proprio quello che serve al telefilm. Presumibilmente tra poco si passerà dal mare alla terra ferma (il tanto agognato Messico) e la speranza è quella di esplorare quel mondo che The Walking Dead non ci ha potuto mostrate, visto che attualmente Rick Grimes è in coma in un ospedale della Georgia. Sulla pagina Facebook Fear the Walking Dead Italia gli appassionati hanno già commentato l’episodio. A voi è piaciuto?

Photo Credits Facebook

Commenti

commenti