Squadra antimafia 7: Anna ha ucciso il Broker, ma la sua vendetta non è conclusa

Puntuale come sempre la Duomo torna in azione anche domani mercoledì 14 ottobre alle 21.10 circa su Canale 5, per il sesto appuntamento di Squadra antimafia 7 (qui le anticipazioni della quinta puntata). Protagonisti di questa stagione sono Marco Bocci, Giulia Michelini, Paolo Pierobon, Dino Abbrescia, Giordano De Plano accanto alle “nuove entrate” Giovanni Scifoni, Daniela Marra e Fabio Troiano.

Il Broker Goffredo Collina (Massimo Wertmuller) è morto finalmente e a ucciderlo è stata proprio Anna Cantalupo (Daniela Marra), felice per essersi riuscita a vendicare. Ora, però, gli agenti della Duomo devono ripartire con le indagini per scoprire la vera identità del socio Saverio Torrisi (Fabio Troiano) che è riuscito a nascondersi e a far sparire diversi indizi della sua colpevolezza. Come se non bastasse, Torrisi è ancora in pista per un affare internazionale molto importante e dai contorni altrettanto misteriosi. Per portarlo a termine, infatti, Saverio è addirittura deciso a chiedere l’aiuto del clan dei Corvo e di De Silva (Paolo Pierobon) e per questo la squadra ha tutte le intenzioni di fermarlo al più presto.

 

Nel frattempo, Domenico Calcaterra (Marco Bocci) viene ritrovato svenuto in ospedale proprio accanto al corpo senza vita di Ferlito, il ragioniere che un tempo era al servizio del Broker e che il vicequestore ha ucciso durante uno dei suoi frequenti momenti di amnesia. Potrebbe essere la volta buona per lui per riuscire a smascherare la sindrome che lo ha colpito e che lo porta ad assassinare persone senza un briciolo di pietà. Ma, purtroppo, non è così facile e il cammino verso la verità è ancora lungo e tortuoso.

Foto by Reti in Rete

Commenti

commenti